• MT-101: velocità 1
  • MT-101: velocità 2
  • MT-101: velocità 2bis
La MT180 è costituita dalle seguenti parti funzionali:
  • CARRO PORTANTE: è formato da un robusto telaio in laminati d’acciaio saldati all’arco elettrico e a filo continuo in modo da assicurare un’elevata resistenza. Il telaio è predisposto per il fissaggio a mezzo di bulloni dei gruppi meccanici ed oleodinamici di equipaggiamento.
  • GRUPPO MOTORE: motore diesel raffreddato ad aria, con regime di c.ca 1800 rpm ed avviamento elettrico. Potenza massima: 180 CV.
  • GRUPPO OLEODINAMICO DI TRASMISSIONE: consente la trasmissione del moto di traslazione sul binario e l’alimentazione dei servo azionamenti di sollevamento del complesso di taglio verticale, di posizionamento del complesso di taglio orizzontale e di apertura del copri-lama.
  • COMPLESSO DI TAGLIO VERTICALE: è costituito da un robusto gruppo di riduzione ad ingranaggi, basculante e direttamente alimentato dal motore a mezzo di cinghie trapezoidali multiple. Sull’albero lento del gruppo, disposto orizzontalmente e sporgente a sbalzo dai suoi due lati, possono essere montati uno o più dischi da disporre sia sul lato destro che sul lato sinistro della macchina.
  • COMPLESSO DI TAGLIO ORIZZONTALE: è costituito da un asse verticale, capace di spostamenti verticali ed orizzontali, portante un disco di taglio orizzontale ed il relativo gruppo di comando meccanico per la derivazione del moto direttamente dal gruppo di taglio verticale.
  • I materiali impiegati sono tutti di primissima qualità.
  • La tecnica costruttiva adottata garantisce la totale affidabilità di ogni elemento costruttivo.
  • Tutti i movimenti di rotazione avvengono su cuscinetti volventi.
  • Tutti gli ingranaggi sono contenuti in scatole a bagno d’olio.
  • Il generoso dimensionamento di ogni elemento costruttivo conferisce alla macchina elevata durata d’esercizio.
  • La precisione delle lavorazioni meccaniche garantisce la perfetta intercambiabilità dei pezzi.
  • Il corredo di servo azionamenti è tale da consentire un controllo della macchina sicuro e facile.
  • Il peso notevole della macchina ne assicura l’eccellente stabilità e contribuisce ad attenuare efficacemente le vibrazioni.
  • TRASLAZIONE: 8 ruote, di cui 6 motrici, per assicurare la massima stabilità in fase di taglio. La velocità massima di avanzamento in fase di lavoro è pari a 20 m/s, mentre in fase di ritorno può variare da 80 a 120 m/s.
  • VIE DI CORSA: sono costituite da un binario in profilati posti all’interesse di 730 mm.
  • DISPOSITIVI DI TAGLIO: dischi in acciaio al carbonio con denti a superficie di taglio ricoperta e protetta con placchette in widia di elevata durezza.
  • PROFONDITA’ DI INCISIONE: per i dischi verticali fino a 400 mm, per i dischi orizzontali fino a 300 mm. La profondità massima di posizionamento del disco orizzontale è di 350 mm.
  • CONDIZIONI DI IMPIEGO: è possibile inserire varie coppie di ingranaggi e pulegge per l’utilizzo con rocce di differente durezza.
  • SFRUTTAMENTO DELLA CAVA: la perdita massima del piano di lavoro è pari a 60 cm; lo strato di roccia residuo risulterà tagliato solo in verticale e facilmente asportabile.
  • FRENATURA DI ESERCIZIO E STAZIONAMENTO: freno meccanico comandato a pedale.
  • DIMENSIONI: 400 x 200 x 185 cm
  • PESO: 5000 Kg
  • CONSUMI (Diesel): 20 litri/ora
  • PRODUZIONE: da 15000 a 40000 blocchetti in 24 ore.
TIPO: normale
TRASLAZIONE: 8 ruote, 6 ruote motrici
POTENZA MAX DEL MOTORE: 180 (CV)
DIMENSIONI DI INGOMBRO: (in ordine di spedizione) lunghezza 4 mt larghezza 2 mt h. 1,85 mt
DIMENSIONI BLOCCO*: (*variabile) 400x200x185h
PESO: 5000 KG
CONSUMO DEL MOTORE: 20 litri/h
PRODUZIONE NELLE 24 H: 15.000 / 40.000 blocchetti
La procedura essenziale consiste nel taglio della roccia da effettuarsi con adeguati mezzi secondo le due giaciture orizzontale e verticale.
L’esperienza ha ampiamente dimostrato che per effettuare con successo tali operazioni, la tecnologia migliore prevede l’utilizzo di seghe a disco rotante.
Le macchine operatrici destinate all’impiego nelle cave sono costituite da un carro scorrevole su rotaie sul quale sono fissati i gruppi meccanici relativi ai gruppi di taglio verticali e orizzontali.

Le operazioni di taglio prevedono due fasi distinte:

1. RIGATURA: consiste nel taglio secondo piani verticali posti a distanza costante tra di loro, con profondità d’incisione pure costante.

2. DISTACCO: consiste nel taglio sul piano verticale ortogonale alla direzione della rigatura, con la medesima profondità, e sul piano orizzontale, disposto alla stessa altezza di incisione della fase di rigatura. Al termine di questa seconda fase, i blocchetti di pietra sono perfettamente tagliati e possono essere raccolti manualmente o con l’ausilio di mezzi meccanici per il trasporto al luogo di destinazione.